problems clearing cache file /home/user/user0287/cache/refTableSQL/.pureftpd-upload.552654fe.15.2d2d.d477546d Eventi e Notizie in archivio problems clearing cache file /home/user/user0287/cache/refTableSQL/.pureftpd-upload.552654fe.15.2d2d.d477546d
Errore
  • JFTP::delete: Bad response
  • JFTP::delete: Bad response
Eventi e Notizie in archivio PDF Stampa E-mail

ANNO 2013

 

Emergenza Filippine

 

Emergenza Sardegna


Caritas Palermo contro la tratta: "Stop alla Volenza" - Adesione all'iniziativa "La scuola non tratta"

 

Sussidio sugli stili di vita ed educazione alla Mondialità

 

ANNO 2012


07 marzo 2012 Giornata Internazionale della Donna

 

Convegno su “Usura, gioco d’azzardo patologico e autonomie locali”

 

Imprenditorialità e lavoro: un'idea diversa per il futuro


MigraMed 2012: Meeting internazionale delle Caritas del Mediterraneo - Cagliari, 16-18 maggio 2012


6 maggio 2012 - Festa di Primavera 2012

 

5-6 maggio - Progetto Policoro: Da artigiano occasionale a...

 

20 aprile 2012 - Tavola Rotonda “Governare con etica”

 

29 e 30 marzo 2012 a Palermo - Il Cortile dei Gentili

 

28 marzo 2012 - Seminario su welfare e integrazione

 

Messaggio del Papa per la Quaresima 2012

 

ANNO 2011

- 35° Convegno nazionale delle Caritas diocesane

Fiuggi (FR), 21-23 novembre 2011

 

- Convegno regionale Caritas di Sicilia - Piazza Armerina, 1-2 giugno 2011
“Nella crisi il Risorto ci educa”
Discernimento e relazione per una “carità nella verità” tra ultimi e ultimo della storia


- 1971-2011: 40 anni di Caritas Italiana "Un percorso tra memoria, fedeltà, profezia"

Sette tematiche, dieci appuntamenti. Da luglio a novembre 2011

 

- MigraMed Meeting 2011: le Caritas del Mediterraneo a confronto
Roma, 23-25 giugno 2011

Evento promosso da Caritas Italiana in collaborazione con Caritas Internationalis e Caritas Europa

 

- Caritas a Terra Futura 2011
Firenze - Fortezza da Basso, 20-22 maggio 2011

Caritas Italiana è uno dei partner della mostra-convegno internazionale delle buone pratiche di vita, di governo e di impresa verso un futuro equo e solidale

________________________________________________________

ANNO 2010

- Zero Poverty - 2010 Anno europeo della lotta alla povertà e all'esclusione sociale

- MigraMed - Forum 2010: le Caritas del Mediterraneo a confronto
Valderi- ce (Tp), 16-18 giugno 2010

Evento promosso dal Coordinamento nazionale Immigrazione di Caritas Italiana in collaborazione con la Delegazione regionale Caritas della Sicilia

Firenze - Fortezza da Basso, 28-30 maggio 2010

Caritas Italiana è uno dei partner della mostra-convegno internazionale delle buone pratiche di vita, di governo e di impresa verso un futuro equo e solidale

 

- 34° Convegno nazionale delle Caritas diocesane
San Benedetto del Tronto (Ap), 26-29 aprile 2010

"Educati alla carità nella verità. Animare parrocchie e territori attraverso l'accompagnamento educativo"

Da lunedì 26 a giovedì 29 aprile 2010, responsabili e operatori delle 220 Caritas diocesane e di Caritas Italiana si sono incontrati presso il PalaRiviera di San Benedetto del Tronto (Ap) per il 34° Convegno nazionale delle Caritas diocesane. In questa sezione: testi degli interventi, foto, video, comunicati stampa, approfondimenti. Leggi e scarica le relazioni
- Servizio civile: i giovani a Loreto per San Massimiliano
Loreto (An), 12 marzo 2010

VII Incontro nazionale dei giovani in servizio civile promosso dal Tavolo ecclesiale sul servizio civile

 

- Presentazione del dvd realizzato dalla Caritas diocesana di Palermo “Avviene ogni giorno in città”

- 10 anni Apriti Cuore

________________________________________________________
ANNO 2009

Torino, 22-25 giugno 2009

"«Non conformatevi a questo mondo» (Rm 12,2). Per un discernimento comunitario"

 

- Giornata del Rifugiato 2009

- Caritas a Terra Futura 2009
Firenze - Fortezza da Basso, 29-31 maggio 2009

Caritas Italiana è uno dei partner della mostra-convegno internazionale delle buone pratiche di vita, di governo e di impresa, giunta alla sesta edizione

 

- Campagna contro il razzismo 2009

 

- Caritas a Lampedusa, frontiera delle migrazioni

 

"Il valore dei Centri di ascolto, degli Osservatori, dei Laboratori"
Roma, 22-24 gennaio 2009

Incontro nazionale sul valore dei Centri di ascolto, degli Osservatori delle povertà e delle risorse e dei Laboratori per la promozione delle Caritas parrocchiali

________________________________________________________

ANNO 2008

- Pubblicato il calendario della Caritas diocesana di Palermo sul dialogo interculturale

- 32° Convegno nazionale delle Caritas diocesane
Santa Maria degli Angeli - Assisi (Pg), 23-26 giugno 2008

"«Amiamoci coi fatti e nella verità» (1Gv 3,18). I volti, le opere, il bene comune"

 

- Marcia della Pace Nazionale 2008

 

- Settimana della carità 2008

________________________________________________________

ANNO 2007

- 31° Convegno nazionale delle Caritas diocesane
Montecatini (Pt), 25-28 giugno 2007

"Al di sopra di tutto. «Un cuore che vede» per animare alla carità"

- Settimana della carita' 2007

- Palermondo 2007

________________________________________________________

ANNO 2005

- 30° Convegno nazionale delle Caritas diocesane
Fiuggi (Fr), 13-16 giugno 2005

"Parrocchia, territorio, Caritas parrocchiale"

________________________________________________________

Missione in Tanzania
A 10 anni dall'inizio della Missione nel villaggio di Nyololo (1999 - 2009) vogliamo dire a tutti in lingua swahili:

Jambo (saluto), Karibu (benvenuto), Asante sana (grazie mille) e hakuna matata (no problem).

Vogliamo dire a tutti: continuiamo a offrire mente, cuore e braccia...
nella logica della condivisione, cioè del dividere con gli altri.


________________________________________________________
Da Palermo alle Ande.
Come condividere la vita e la fede tra i cristiani.

Partire, stare, ritornare: sono i compiti assegnati ai quattro giovani volontari che svolgeranno il servizio civile ad Abancay, in Perù nell’ambito del progetto presentato da Caritas Palermo in partenariato con Caritas Abancay.

Il Progetto affida ai volontari il compito di diventare ponte tra la comunità inviante e la comunità accogliente, i nostri giovani dovranno
rendere più vicino il popolo andino ai fedeli della Santuzza attraverso il racconto, la testimonianza, la sensibilizzazione.

Un andare e uno stare che è prima di tutto un’offerta di vicinanza alla comunità ecclesiale nelle sue strategie di valorizzazione e recupero della storia e del vissuto dei poveri. Un ritornare a Palermo che si fa momento di condivisione del vissuto che questa vicinanza ha realizzato e che restituisce alla comunità un tesoro da reinvestire perché sia di nuovo capitalizzato.

E’ questa l’idea di fondo che anima il Servizio Civile all’Estero promosso da Caritas Italiana e al quale da quest’anno, per la prima volta, partecipa anche Caritas Palermo con il progetto: “La salute: un diritto per tutti”

Partire da Palermo per Abancay significa raggiungere Roma (1 ora di
volo), quindi imbarcarsi per Amsterdam (2 ore e ? di volo), volare sino a Lima (un salto di 12 ore sull’oceano Atlantico), raggiungere Cuzco (un’altra ora di volo) e infine in auto sino ad Abancay (quattro ore di strada tra le montagne): il che equivale a più di 16 ore di viaggio (alle quali occorre aggiungere le pause e il tempo trascorso in sala d’attesa).

Stare ad Abancay significa conoscere l’Apurimac, una regione del sud del Perù, nel cuore della Cordigliera delle Ande, di cui Abancay è capoluogo. L’Apurimac è l’unico dipartimento del Perù che non ha accesso diretto né al mare né alla foresta vergine dell’Amazzonia, ed è caratterizzato dalla presenza delle montagne; è una regione geograficamente ed economicamente isolata e costituisce una delle zone meno sviluppate e più povere di tutto il Sud America.

Ad esclusione della città di Abancay, che si trova a 2378 metri sul livello del mare, la grande maggioranza dei centri abitati dell’Apurimac si trova oltre i 3000 metri s.l.m. Nonostante l’altitudine, il clima di Abancay è particolarmente mite
durante tutto l’anno: una corona di montagne circonda la città e la protegge dai venti più freddi.

E’ un centro urbano particolarmente vitale, che esercita una forte attrazione per notevoli flussi migratori e allo stesso tempo è caratterizzata da una rilevante emigrazione; in questi ultimi anni la città sta crescendo velocemente - in modo purtroppo non sempre ordinato - e la periferia sta colmando l’intera vallata.

La vita della gente delle montagne circostanti, delle famiglie dei campesinos, è particolarmente dura: spesso non è agevole l’approvvigionamento dell’acqua e l’energia elettrica raggiunge poche
case; i bambini, soprattutto, pagano le conseguenze più gravi e, tra le varie patologie che si registrano, sono numerosi i casi di denutrizione cronica che determinano un ritardo nella crescita.

La Chiesa di Abancay – la città è sede vescovile – è impegnata attivamente in favore dei più poveri attraverso iniziative pastorali e di evangelizzazione nonché mediante lo sviluppo di progetti concertati con partner d’oltreoceano (soprattutto provenienti dalla Spagna). A questo proposito è particolarmente rilevante l’attività svolta dal Centro Medico Santa Teresa, un poliambulatorio promosso e gestito dalla Diocesi di Abancay con circa trenta unità di personale (tra medici e paramedici).

Obiettivo del centro medico è quello di garantire un minimo di assistenza sanitaria di base per la popolazione, sollevando la struttura ospedaliera pubblica (che comunque è insufficiente per le esigenze della popolazione) da tutte quelle problematiche sanitarie gestibili direttamente in poliambulatorio, e di sviluppare la prevenzione su tutto il territorio della regione.

Maternamente vicina alle necessità dei poveri e degli esclusi è la Caritas di Abancay, attiva nel processo di sviluppo sociale, quotidianamente impegnata per il miglioramento della qualità della vita delle comunità nel rispetto del patrimonio naturale e del
patrimonio culturale andino. La Caritas di Abancay ha posto al centro della sua attività la promozione della giustizia, della solidarietà e della dignità dell’uomo alla luce del Vangelo, sostenendo i più poveri affinché siano protagonisti del proprio sviluppo.

I nostri volontari svolgeranno il loro servizio collaborando con il personale del Centro Medico e con gli operatori di Caritas Abancay, curando in particolare la sensibilizzazione della popolazione sulle tematiche relative alla tutela della salute e promuovendo tra i giovani
le iniziative di volontariato.

I nostri quattro volontari, al termine dell’anno di servizio, ritorneranno a Palermo con un bagaglio arricchito dalle esperienze maturate, dal tempo speso accanto ai poveri, dalla capacità di agire insieme agli altri, da una migliore comprensione delle problematiche
internazionali e delle ragioni dei conflitti. E’ un tesoro che sarà reinvestito a Palermo, perchè aiuti la nostra comunità a crescere in modo responsabile e autenticamente evangelico in questo tempo complesso.


Francesco Campagna, InformaCaritas luglio/agosto 2008
________________________________________________________
Corso di Formazione su
Tutela dei diritti umani e percorsi di pace

Il corso è rivolto a quanti sono impegnati nella promozione umana in qualità di operatori di Caritas, in associazioni di volontariato, movimenti ecclesiali, associazioni impegnate nel lavoro sociale con i migranti, studenti universitari interessati ai temi dei diritti umani e della costruzione della pace.

La partecipazione al corso costituisce titolo valido ai fini della selezione dei candidati per il servizio civile da svolgersi presso la Caritas Diocesana di Palermo.

L’approccio privilegiato è quello esperienziale, in un contesto che possa assumere le caratteristiche di un laboratorio e ciò grazie al contributo delle associazioni che hanno accettato di collaborare e attraverso la stessa esperienza progettuale di Caritas.

Il coordinatore del corso è l’avv. Francesco Campagna, responsabile dell’Area Mondialità di Caritas Palermo.
La rete di partenariato è costituita da: Azione Cattolica Italiana – Diocesi di Palermo, Ufficio per la pastorale sociale e del lavoro – Diocesi di Palermo, Istituto di diritto internazionale della Pace “Giuseppe Toniolo” – Roma;
con la collaborazione di: Associazione Giovanni XXIII – Operazione Colomba - Rimini, Centro Astalli - Palermo, Amnesty International - Palermo, Dottorato su “Diritti umani: evoluzione, tutela e limiti” dell’ Università di Palermo, COPE ONG – Catania.

Il ciclo di incontri può costituire una proposta utile per introdurre il tema dei diritti fondamentali all’interno dei percorsi di formazione che sono indirizzati a quanti sono impegnati a vario titolo nel servizio all’uomo.
Modalità di iscrizione
Le iscrizioni dovranno pervenire entro il 2 maggio 2009 tramite email all’indirizzo: Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo. , la domanda dovrà contenere i dati anagrafici ed essere corredata di un curriculum vitae et studiorum. L’iscrizione al corso è gratuita.
Potranno accedere fino ad un massimo di 40 partecipanti.
Al termine del corso sarà rilasciato un attestato di partecipazione.

Contatti
Email: Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.
Telefono e fax: 091327986 - Segreteria Centro Agape Caritas Palermo
Telefono Mobile: 3392470758
 


Sussidi Quaresima-Pasqua 2012

"Cambierò il loro lutto in gioia"

Iscriviti alla newsletter

per essere informato su notizie, eventi della Caritas diocesana di Palermo

Siti amici

Link Utili

2012 Caritas diocesana di Palermo - Credits

problems clearing cache file /home/user/user0287/cache/refTableSQL/.pureftpd-upload.552654fe.15.2d2d.d477546d